A Gibellina si apre la 38esima edizione delle "Orestiadi"

Spettacolo d’apertura per la 38ma edizione delle “Orestiadi”, ieri sera al Baglio delle Case Di Stefano di Gibellina. Per “Storie dell’altro mondo: notte di racconti, miti, favole e allunaggi” ha recitato, tra gli altri, l’attore Luigi Lo Cascio (protagonista del film "Il Traditore"), interprete di “Ciaula scopre la luna” di Luigi Pirandello.

Magistrale l’interpretazione di Lo Cascio ai piedi della “Montagna di sale” di Mimmo Paladino. L’apertura del Festival è stato un “lungo assaggio” delle “storie dell’altro mondo”. Un evento costruito a Gibellina per le “Orestiadi” dal direttore artistico Alfio Scuderi, tra racconto e mito, poesia e cronaca, in una lunga staffetta notturna che ha visto protagonisti anche Gaia Insenga, Salvo Arena e i musicisti Alessandro Librio e Lelio Giannetto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X