stampa
Dimensione testo

Il futuro della cardiologia: successo per un convegno ad Erice - Il video

La Fondazione “Ettore Majorana”, Centre di Cultura Scientifica, fondata nel 1961 comprende ben 128 Scuole internazionali che partecipano alla organizzazione di eventi scientifici internazionali per la diffusione di tutte le branche delle scienze.

Tra le Scuole vi è la International School of Cardiology, il cui primo Direttore é stato il Professore Bruno Magnani, Professore ordinario di Cardiologia nell’Università di Bologna. Successivamente sono stati associati come co-Directors il Prof. Angelo Branzi (Università di Bologna) e il Prof. Francesco Fedele (Università di Roma la Sapienza).

Nei giorni scorsi, durante lo svolgimento del Workshop “Advances in Cardiovascular Imaging and Therapy”, Erice (TP), June 16th – 19th, 2019, diretto dai professori Francesco Fedele (Rome, Italy) e Salvatore Novo (Palermo, Italy) e organizzato dai professori Alfredo Ruggero Galassi (Palermo, Italy) e Giuseppina Novo (Palermo, Italy), il professor Antonino Zichichi, Presidente della Fondazione, ha nominato il Prof. Salvatore Novo, co-Director dell’International School of Cardiology.

Il Workshop “Advances in Cardiovascular Imaging and Therapy” è stato focalizzato sulla discussione delle metodiche di imaging cardiovascolare, soprattutto l’ecocardiografia bi- e tridimensionale, l’ecotransesofageo e l’ecostress nonché la risonanza magnetica nucleare cardiaca che hanno raggiunto enormi progressi tecnologici nella diagnosi della cardiopatia ischemica, della disfunzione dei ventricoli e delle valvulopatie.

Alle sessioni hanno partecipato come Relatori i maggiori esperti italiani e siciliani e alla fine delle stesse si sono svolte sessioni “hands on” nella quale i relatori hanno interagito attraverso una serie di Work-station con i discenti, in massima parte studenti delle Suole di Specializzazione in Malattie dell’Apparato Cardiovascolare delle tre Università di Catania, Messina e Palermo, nonché specialisti del Territorio in Cardiologia, Medicina Interna e Geriatria.

Inoltre, sono stati affrontati diversi argomenti di terapia cardiovascolare avanzata, come l’importanza della Vaccinazione antinfluenzale nella prevenzione degli accidenti cardiovascolari acuti (infarto e ictus), in accordo alle Linee Guida 2016 della Società Europea di Cardiologia sulla Prevenzione Cardiovascolare (G. Candela, Trapani), la rivascolarizzazione delle occlusioni coronariche totali croniche (A.R. Galassi, Palermo), l’imaging cardiaco integrato nella diagnosi e trattamento dell’insufficienza cardiaca (F. Fedele, Rome, Italy), i nuovi target di LDL-Colesterolo in prevenzione secondaria con l’uso dei PCSK-inibitori (G. Novo, Palermo), i nuovi anticoagulanti orali nella prevenzione dei trombo-embolismi cerebrali e periferici nella fibrillazione atriale (S. Corrao, Palermo), la protezione degli eventi cardiovascolari nei soggetti con patologia aterosclerotica poli-distrettuale trattati con l’associazione di Aspirina e Rivaroxaban a piccole dosi (S. Novo, Palermo) e la diagnostica con ultrasuoni della patologia venosa (PL Antignani, Roma) e arteriosa (C. Amato, Palermo).

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X