stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Una stanza segreta nascosta in una casa: ecco dov'è il bunker di Messina Denaro

Una stanza segreta nascosta in una casa: ecco dov'è il bunker di Messina Denaro

Il secondo covo di Matteo Messina Denaro è una stanza nascosta all'interno di un immobile al piano terra in via Maggiore Toselli 34 a Campobello di Mazara. Si accede dal fondo scorrevole di un armadio. L'abitazione, con due ingressi, è di Errico Risalvato, 70 anni, assolto nel 2001 dall'accusa di mafia, ritenuto vicino al capomafia di Castelvetrano.

In via Toselli questa mattina si sono radunati anche alcuni abitanti del paese, come è possibile vedere dal video di Marco Gullà.

Gli investigatori del Gico della guardia di finanza avrebbero trovato il bunker grazie all'analisi di alcuni dati catastali. Lo screening su questa serie di informazioni, assieme ad un'analisi del contesto scaturita da un'attività informativa e investigativa, ha infatti consentito di localizzare il luogo segreto.

Una volta ipotizzata la presenza della stanza segreta, dall'analisi dei dati catastali, il procuratore di Palermo Maurizio De Lucia ha delegato la perquisizione alle fiamme gialle e ai carabinieri. I Ris si sono dunque messi akl lavoro per raccogliere eventuali tracce biologiche e documentare lo stato dei luoghi, una procedura che precede la perquisizione vera e propria.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X