stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Gli amici di Giuseppe lo omaggiano in sella agli scooter: l'ultimo saluto al 14enne di Marsala

Gli amici di Giuseppe lo omaggiano in sella agli scooter: l'ultimo saluto al 14enne di Marsala

Decine di moto e scooter con in sella gli amici di sempre. Quegli stessi amici con cui Giuseppe Barraco, appena 14 anni divideva le sue giornate a Strasatti, contrada di Marsala. Così è stato salutato nel pomeriggio, il giovanissimo Giuseppe, deceduto ieri dopo un incidente stradale avvenuto lungo la Nazionale.

“Non ci sono addii, per noi sarai sempre nei nostri cuori", così hanno scritto su un lenzuolo e sulle magliette bianche gli amici e i coetanei di Giuseppe nel giorno del suo ultimo saluto. Prima dell'arrivo in chiesa i ragazzi si sono fermati nei pressi del luogo dov'è avvenuto il sinistro che non ha dato scampo a Giuseppe. Hanno gridato il suo nome, hanno suonato i clacson poi tutti insieme in sella a scooter e moto, la passione che li univa più di altre, hanno atteso l'arrivo del feretro, a quel punto un applauso è partito per il loro amico e in corteo lo hanno seguito fino nella chiesa di Maria SS Addolorata di Strasatti per seguire i funerali.

Straziati i genitori Enzo e Maria e le sorelline di Giuseppe, Veronica e Ilaria, attorniati da parenti, amici e conoscenti. All'ospedale "Paolo Borsellino" è ancora ricoverato l'amico che viaggiava con Giuseppe, rimasto ferito nell'incidente, per fortuna non rischia la vita e se la caverà. Intanto le indagini della polizia che ha effettuato i rilievi dovrà accertare la causa del sinistro.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X