stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Di Vittorio, il fiore(tto) all'occhiello della Trapani Scherma

Di Vittorio, il fiore(tto) all'occhiello della Trapani Scherma

Talento, puro. Ma anche grinta, tanta. Ce l’ha fatta Sofia Di Vittorio, ha vinto la Seconda prova del Gran premio regionale Under 14 categoria Giovanissime.

Sulla pedana di Santa Venerina, alle pendici dell’Etna, la dodicenne fiorettista ericina della Trapani Scherma ha battuto in finale 10-8 Sara Amore. Una finale tiratissima, condotta con grande sicurezza da Di Vittorio che ha messo in mostra stoccate spettacolari che hanno tenuto col fiato sospeso spettatori, tecnici e genitori delle due finaliste. Anche la sua avversaria non è stata da meno, ma alla fine l’ha spuntata  Di Vittorio che si è presa una bella rivincita dopo il terzo posto ottenuto a novembre nella Prima prova quando perse la semifinale di un soffio 8-7. Adesso Di Vittorio guarda con fiducia alle finali dei campionati italiani di categoria, che si terranno in maggio a Rimini.

La Trapani Scherma ha ottenuto ottimi risultati con il talentuoso Francesco Parisi, secondo nella categoria fioretto maschietti del 2011 ed il sesto posto di Vincenzo Fogliani. Nella spada maschile Giovanissimi sale sul gradino più basso del podio Luca Dolcemascolo, altro campione in erba.  Risultati che confermano la bontà del lavoro svolto dai maestri d’armi Carlo ed Enzo Morghese. I due tecnici, meno di un mese fa, sono stati insigniti dell’ onorificenza dello “Scudo d’onore”, conferita  dalla Federazione italiana scherma come miglior società, che lancia nuove promesse nell’ambito della scherma nazionale e per le società  che hanno continuato  la propria attività ininterrottamente per 20 anni di seguito.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X