stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Foto Cultura “Notturno MacBeth” di Franco Scaldati, prima nazionale alle Orestiadi di Gibellina

“Notturno MacBeth” di Franco Scaldati, prima nazionale alle Orestiadi di Gibellina

di

Prima nazionale il 10 agosto alle Orestiadi di Gibellina.

In scena alle 21.15 a Baglio di Stefano “Notturno MacBeth” tratto da Libro Notturno di Franco Scaldati.

Più che una traduzione, un corpo a corpo poetico con la magmatica materia del Macbeth, per sottrarla ai vincoli della rappresentazione e spezzarne la narrazione.

Questo è Libro notturno, testo originariamente destinato alla lettura, nel quale Franco Scaldati isola alcune suggestioni dell’opera di Shakespeare innestandole nel corpo lirico della sua lingua dialetto.

In questo ordito drammaturgico tutti i temi appaiono inscritti nel paesaggio di un Sud mitologicamente trasfigurato, l’orizzonte della Palermo lavica e labirintica di Scaldati, che nel nostro studio pensato per Gibellina trova il suo ideale environment nei volumi e nell’affaccio di Palazzo Di Lorenzo, una di quelle strutture sontuosamente predisposte a funzionare come spazio scenico generatore e di cui l’installazione di Enzo Venezia punta a esaltare il valore figurale tout court.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X