stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Marsala, torna in carcere ladro seriale: 7 furti in 4 giorni, nel mirino cantina e studio dentistico

Marsala, torna in carcere ladro seriale: 7 furti in 4 giorni, nel mirino cantina e studio dentistico

I carabinieri di Marsala, coordinati dalla Procura, hanno arrestato un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale, che, negli ultimi giorni, si sarebbe reso protagonista di furti a raffica ai danni di esercizi commerciali, tra cui una nota cantina ed uno studio dentistico. Belgacem Wassim, 27 anni, nel giro di una settimana, è stato raggiunto da due ordinanze di misure cautelari che hanno stabilito gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati contestati.

Tra il 23 ed il 26 agosto scorsi, i carabinieri hanno documentato che l’indagato sarebbe stato responsabile di ben 7 furti: 3 in abitazione, 3 all’interno di auto e uno ai danni di una cantina. Numerosi pc, telefoni cellulari e soldi in contanti il bottino. Il giovane era stato sorpreso mentre dormiva in una delle case depredate il 26 agosto, quando i carabinieri lo sottoposero a fermo di polizia giudiziaria ed il gip del tribunale di Marsala, pochi giorni dopo, gli impose l’obbligo di dimora e di firma. Soltanto il tempo di mettere piede fuori dal carcere e l’extracomunitario, il 5 settembre scorso, è stato nuovamente arrestato dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Marsala, subito dopo avere rubato alcuni computer all’interno di uno studio dentistico del centro cittadino. Nel tentativo di sottrarsi ai controlli e fuggire, l’indagato ha anche opposto resistenza ai militari, ferendone lievemente uno e cercando di mordere un altro. A seguito di una nuova ordinanza emessa dal gip , il cittadino tunisino è ora in carcere a Trapani.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X