stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Kamarat decimato, il Marsala cala il poker
ECCELLENZA

Kamarat decimato, il Marsala cala il poker

di

MARSALA. Una formalità, anzi una passeggiata. Una semplice passeggiata, per il Marsala, sbarazzarsi al Nino Lombardo Angotta, con un secco 4-0, di un Kamarat sceso in campo imbottito di giovanissimi per far fronte alle assenze per squalifica di De Miere, Aderre e Lio e ai forfait, per infortunio, di Salemi, Vaccaro e Reina, elementi che il tecnico Renato Maggio conta di poter recuperare appieno per la prossima delicata sfida contro l’Atletico Campofranco, vero e proprio spareggio-salvezza.

I marsalesi dovevano assolutamente vincere, reduci com’erano dalla brutta scoppola di Licata e da una settimana inevitabilmente travagliata e caratterizzata da turbolenze societarie per il modo in cui, a giudizio del loro presidente Peppe Milazzo, è maturata la sconfitta in terra agrigentina. E il Marsala, che aveva visto scendere da sei a tre i punti di vantaggio sullo stesso Licata, non ha proprio avuto alcuna difficoltà, alla luce del netto divario in campo, per compiere un ulteriore passo in avanti in direzione serie D.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X