stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Trapani fra i reclusi del «San Giuliano»
CALCIO

Il Trapani fra i reclusi del «San Giuliano»

di
Ciaramitaro ha arbitrato una partitella alla quale hanno assistito diversi familiari dei detenuti e alcuni bambini

TRAPANI. «Una mattinata importante, che va oltre il calcio e che consente a questi ragazzi, che non hanno la fortuna di stare a stretto contatto con l’esterno, di potere socializzare».

Così il centrocampista Maurizio Ciaramitaro, uno dei giocatori più rappresentativi del Trapani, in merito all’evento cui ieri la società granata ha voluto partecipare con i propri tesserati nell'ambito delle iniziative di sostegno alla campagna nazionale di sensibilizzazione dell'Associazione «Bambinisenzasbarre» Onlus: una partita di Calcio a 5 tra detenuti delle carceri di San Giuliano.

«Per noi è importante partecipare a questo tipo di eventi e siamo sempre a disposizione per iniziative in campo sociale», ha aggiunto Ciaramitaro che, poi, ha arbitrato la partita alla quale hanno assistito diversi familiari dei detenuti ed alcuni bambini cui, in particolare, sono stati rivolti i doni ed i gadget portati dai rappresentanti del Trapani.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X