stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport La «manita» del Dattilo, severa punizione per il Racalmuto
ECCELLENZA

La «manita» del Dattilo, severa punizione per il Racalmuto

di
La squadra di Formisano a tratti è devastante, ma pecca ancora di concentrazione. La Libertas tiene bene il campo e fallisce anche un calcio di rigore

PACECO. Il Dattilo Noir rifila la "manita" alla Libertas 2010 e vola in testa alla classifica a fianco di Paceco e Castelbuono. La compagine di Massimo Formisano ha giocato a tratti, e quando lo ha fatto è stata devastante contro una Libertas apparsa a momenti svagata, incapace di arginare i locali a centrocampo e fragile in difesa. Di contro gli ospiti hanno avuto la forza di non mollare mai, hanno collezionato angoli e messo dentro due reti fallendo anche un rigore. Certamente Cosma e compagni hanno qualità ed è squadra da rivedere. Come è da rivedere il Dattilo Noir, sopratutto sotto il profilo della concentrazione.

È chiaro che se dopo 17 minuti sei avanti di due reti si possa pensare che non sarà una gara impegnativa, ma si tratta di un errore che rischia di essere pagato a caro prezzo. La squadra ha concesso troppo campo agli avversari, ha subito ben undici calci d'angolo ed in ognuno ha dato spazio agli avanti della Libertas mettendo a repentaglio la porta di Bevilacqua. Deconcentrazione ed una certa frenesia non pagano e lo sa bene Formisano che dalla panchina ha più volte invitato i suoi alla calma.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X