stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Trapani, sospetti su Daì ma il rinnovo è pronto
SERIE B

Trapani, sospetti su Daì ma il rinnovo è pronto

di

TRAPANI. Fiducia inalterata nei confronti di Nino Daì. Pare essere infatti questione di ore, salvo clamorosi imprevisti, il rinnovo del contratto del terzino del Trapani, tirato in ballo nell'inchiesta catanese «I treni del gol». E non pare essere una decisione figlia delle regole della Lega di Serie B che prevedono l'obbligo per le società del campionato cadetto di avere in rosa almeno due «giocatori bandiera», cioè calciatori che abbiano militato almeno quattro stagioni nella stessa squadra. Nino Daì di stagioni con la maglia granata ne ha trascorse ben sette, più di tutti in rosa.

Dunque è uno di questi ma il Trapani di «giocatori bandiera» ne ha già altri due, cioè Luca Pagliarulo, fresco di rinnovo (ma anche lui coinvolto nell’inchiesta di Catania), e Ciccio Lo Bue che aveva già un altro anno di contratto davanti. Insomma, la fiducia da parte della società nel giocatore che bandiera lo è anche per ciò che rappresenta, cioè la scalata dall'Eccellenza alla B, c'è tutta. Un simbolo, una delle icone della storia del calcio trapanese che dunque, in attesa dei chiarimenti delle indagini, dovrebbe far parte della rosa che parteciperà al prossimo campionato di B.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X