stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Marsala, Pergolizzi e il «rebus» panchina: ricevute altre richieste
SERIE D

Marsala, Pergolizzi e il «rebus» panchina: ricevute altre richieste

di
È in vacanza a Palermo in attesa dell’accordo tra le due «cordate» che possiedono la società. «Amo questa città, è bellissima»

MARSALA. «Marsala è una città bellissima, una di quelle piazze importanti dove qualunque allenatore vorrebbe trasferirsi e, da dove, non vorrebbe più andar via. Amo tanto la vostra città: ci ha giocato mio figlio Marco, che ne è rimasto anch’egli innamorato, ed io ho accettato con entusiasmo la scorsa stagione la chiamata dei dirigenti dello Sport Club Marsala 1912 che mi hanno chiesto senza mezzi termini,a fine novembre, la vittoria diretta del campionato e la conquista della Coppa Italia, trofeo che era sfuggito d’un soffio appena l’anno prima dopo la sfortunata finalissima col San Pio Catania».

Il tecnico Rosario Pergolizzi, in questi giorni con la famiglia in vacanza a Palermo (altra città da cui è legato da ricordi bellissimi alla guida della Primavera rosanero) dopo essere stato per qualche settimana ad Ascoli, rimane alla...finestra, in attesa per qualche altro giorno ancora che le due “cordate” del Marsala 1912 (per intenderci i gruppi che fanno capo al presidente Luigi Vinci e al direttore generale Matteo Gerardi) risolvano le loro beghe interne circa il passaggio a Vinci del 51 per cento delle quote societarie e tornino a sedersi attorno ad un tavolo per programmare la nuova stagione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X