stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Musica in discoteche, pub e lidi: ordinanza a Marsala, nuovi orari e regole
MOVIDA

Musica in discoteche, pub e lidi: ordinanza a Marsala, nuovi orari e regole

MOVIDA, Trapani, Politica
Nuovi orari per discoteche e lidi, a Marsala scatta l'ordinanza

Una nuova ordinanza disciplina da subito gli orari per l'intrattenimento musicale in discoteche, pub e lidi balneari di Marsala. Il provvedimento, predisposto dal comandante della polizia municipale, Vincenzo Menfi, è stato firmato dal sindaco Massimo Grillo.

Ecco cosa prevede:
- Sale da ballo e discoteche potranno diffondere musica dal lunedì al giovedì fino alle ore 2, così come la domenica e nei festivi. Il venerdì e il sabato, invece, l'orario slitta alle 3.

– Gli stabilimenti balneari potranno far musica dal lunedì al giovedì, la domenica e nei festivi fino all'1, mentre il venerdì e il sabato fino alle 2.

Resta vietato ogni tipo di diffusione musicale all'aperto, con qualsiasi mezzo, in ogni giorno della settimana nella fascia oraria compresa tra le 14 e le 17.

"Le violazioni - si legge in una nota del Comune - comporteranno l'immediata inibizione dell'attività musicale, sia all'aperto che al chiuso, nei confronti dell'esercizio ritenuto responsabile, con le seguenti modalità: alla prima violazione accertata conseguirà l'inibizione dell'attività musicale, sia all'interno che all'esterno del locale, per giorni 5 decorrenti dalla data di contestazione o notifica della relativa sanzione. Alla seconda violazione accertata conseguirà l'inibizione dell'attività musicale, sia all'interno che all'esterno del locale, per giorni 20 decorrenti dalla data di contestazione o notifica della relativa sanzione".

L'ordinanza, precisano dal Comune, non si applica ai bar, alle gelaterie, ai ristoranti, ai caffè. “Con l’ordinanza si disciplina l’intrattenimento musicale nelle discoteche e nei lidi balneari al fine di assicurare la civile convivenza fra quanti vogliono ascoltare musica in questi locali e quanti, invece, intendono riposarsi – commenta Grillo -. In ogni caso gli operatori di queste attività sono tenuti all’osservanza dei limiti di emissione sonora”.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X