stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Erice, pronti a partire i lavori di manutenzione del cimitero
COMUNE

Erice, pronti a partire i lavori di manutenzione del cimitero

Previsti interventi anche in un magazzino pubblico e nella palestra della scuola Pagoto
comune di erice, daniela toscano, Trapani, Politica
L’ingresso del cimitero comunale di Erice

Al via, a Erice, i lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di cimitero, magazzino comunale e palestra della scuola media «Giuseppe Pagoto». L’importo complessivo è di circa 180 mila euro.

Il primo passo è stato compiuto con la consegna dei lavori da parte del Comune di Erice alle imprese che se li sono aggiudicati. Nel dettaglio, l’intervento per messa in sicurezza degli spogliatoi di pertinenza della palestra della scuola media «Giuseppe Pagoto» di Casa Santa è stato assegnato all’impresa «Edil Tecnica Costruzioni» per un importo netto di quasi 97 mila euro. È di 44 mila euro, invece, l’importo netto dei lavori relativi ai locali adibiti a magazzino comunale in località Rigaletta (nel complesso ex Calzaturificio siciliano si trovano anche l'autoparco comunale ed il Centro di raccolta dei rifiuti) che saranno svolti dall’ impresa Gble. È infine di 40 mila 500 euro quello per gli interventi nei locali del custode del cimitero e dello stesso camposanto comunale di località Cappuccini che sono stati consegnati all’ impresa Cp Costruzioni.

Nella scuola «Pagoto» sono stati realizzati nel tempo anche altri interventi, il più importante dei quali è stato un auditorium con 240 posti a sedere nell’ambito di un ampio programma che ha compreso anche il completamento della sistemazione esterna dell’intero complesso scolastico e l’installazione di un impianto fotovoltaico.

L’intervento al cimitero comunale di Erice è certamente il più importante perché il luogo sacro ericino, con la sua facciata ottocentesca, ha anche una grande valenza storica. Dallo scorso anno il cimitero ericino dispone di un nuovo cancello perché, per edificare le mura di clausura nel vicino ex Convento dei Cappuccini per ospitare le Clarisse trasferite dal Monastero «Sacro Cuore» di Alcamo, è stata realizzata una strada alternativa di accesso al camposanto. L’istituzione delle monache, infatti, ha permutato con il Comune l’area del vecchio ingresso che è diventata, appunto, parte integrante della clausura.

«La consegna di questi lavori – afferma il sindaco Daniela Toscano – rappresenta un traguardo importante per il Comune perché ci consente di adeguare tre strutture con interventi di rilevante importanza per il territorio, sia dal punto di vista della sicurezza che della manutenzione. Ringrazio gli uffici per aver portato avanti, con impegno ed attenzione, l’iter procedurale. Naturalmente – conclude - proseguiremo questa attività di verifica e di adeguamento delle strutture comunali».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X