stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Trapani, marcia indietro del sindaco dopo le proteste: si potrà fare musica dopo le 23
VIALE REGINA MARGHERITA

Trapani, marcia indietro del sindaco dopo le proteste: si potrà fare musica dopo le 23

di

Passo indietro dell’Amministrazione comunale di Trapani. Dopo le forti proteste potrà tornare l’intrattenimento in viale Regina Margherita. Il primo cittadino, infatti, al fine di venire incontro alle necessità evidenziate dalle attività commerciali con esercizi ubicati nelle vicinanze della villa Margherita d’intesa con il direttore artistico del Luglio Musicale Trapanese, il Maestro Matteo Beltrami, ha stabilito di modificare parzialmente quanto precedentemente varato in merito alla possibilità di effettuare concerti e/o piccoli intrattenimenti musicali.

Nelle giornate del 2, 3, 4, 5, 8, 16, 17, 18, 21, 29 agosto sarà possibile fare musica dalle 23 in poi. L’ordinanza era nata per permettere agli orchestrale del Luglio di svolgere le prove all’interno del teatro Giuseppe Di Stefano. La musica esterna, però, non consentiva la giusta esecuzione. Insomma, le due cose si sovrapponevano creando problemi. Adesso, Tranchida ha scelto la via salomonica: gli orchestrali anticipano le prove di qualche ora, gli esercizi commerciali potranno fare musica qualche ora dopo.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Enna del Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X