stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Egiziano picchiato a Marsala, è polemica sulla matrice razzista
PD

Egiziano picchiato a Marsala, è polemica sulla matrice razzista

aggressione, marsala, partito democraticoratico, Trapani, Politica
Carmelo Miceli

È polemica, a Marsala sull'eventuale matrice razzista di una violenta lite tra un gruppo di giovani e un ragazzo egiziano in piazza Matteotti ("Porta Mazara"). Sui social, infatti, c'è chi contesta che alla base del fatto, accaduto venerdì sera, ci sia stato un sentimento di razzismo da parte dei giovani marsalesi, si è invece trattato, sostengono altri, di una lite tra ragazzi. Pare che il giovane egiziano sia stato aggredito e picchiato con calci e pugni dopo un diverbio. E’ stato trasportato poi in ambulanza al Pronto soccorso dell’ospedale «Borsellino» di Marsala, mentre sul posto sono arrivate le forze dell’ordine.

Sull'episodio, intanto, è intervenuto Carmelo Miceli, responsabile della Sicurezza del Pd, che ha dichiarato: "L'ennesima aggressione ai danni di un giovane migrante nella città di Marsala non può passare nel silenzio generale. La politica, tutta, e in particolare l’Amministrazione comunale cittadina, deve assumere una posizione pubblica durissima contro questi gesti razzisti che macchiano l’onore della città. Episodi come questi - continua Miceli - minano alla radice i valori del nostro Paese, della nostra terra e delle nostre città. Marsala in particolare. Mi aspetto e chiedo al sindaco Grillo e a tutti i partiti di non avere posizioni timide perché se un episodio di aggressione per il colore della pelle è già gravissimo di per sé, il silenzio lo è ancora di più».

Nei mesi scorsi a Marsala vi sono state aggressioni nei confronti di migranti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X