stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Marsala, il sindaco corre ai ripari: chiuse strade e piazze in centro
L'ORDINANZA

Marsala, il sindaco corre ai ripari: chiuse strade e piazze in centro

di

Come era stato richiesto anche dal sindaco di Marsala all’inizio della settimana, il presidente della Regione Nello Musumeci ha decretato da venerdì la “zona rossa” che vieta l’acceso, il movimento e lo stanziamento pedonale in buona parte delle vie e delle piazze del centro storico marsalese.

Come richiesto dal sindaco Grillo nell’ordinanza sindacale, predisposta ad inizio della settimana, strade e piazze “off limit” sono la via XI Maggio, Piazza della Repubblica, via Ludovico Anselmi Correale, via Cammareri Scurti (tratto compreso tra la via XI Maggio e la via Garraffa, nonché Piazza Purgatorio), Largo San Gerolamo, via Vaccari, via Mario Rapisardi, Largo Dittatura Garibaldina, via Fici, via Frazzitta, via Andrea D’Anna, via Curatolo Taddei, via Giuseppe Garibaldi, via Della Gancia, via Calogero Isgrò e Piazza Matteotti.

«Una scelta ponderata e sofferta, ma necessaria a tutela della salute del marsalesi – dice il sindaco Grillo -. La rapida crescita dei positivi a Marsala, da un lato mi ha spinto alla richiesta alla Regione di dichiarare Marsala Zona Rossa, dall’altro ho ritenuto urgente che fosse emanato dal presidente Musumeci questo provvedimento volto, soprattutto,a frenare l’evoluzione del contagio e cercare di frenare certi comportamenti che hanno creato irresponsabili assembramenti che sono ancora nei principali luoghi di aggregazione sociale. L’attenzione è rivolta anche agli esercizi commerciali e di ristorazione, ai cui titolari si chiede un ulteriore sacrificio nella speranza di venire fuori al più presto da questa emergenza sanitaria ed economica».

In tale direzione vanno gli obblighi previsti dall’Ordinanza Musumeci che saranno in vigore fino al prossimo 31 gennaio. Secondo quando disposto dal presidente Musumeci è fatto divieto di stazionamento all’interno degli esercizi pubblici (bar e ristoranti) che vendono qualsiasi tipo di alimento e bevande da asporto quanto meno alla distanza di 50 metri dagli esercizi. Le medie e grandi strutture di vendita, come supermercati, dovranno munirsi di dispositivi “conta persone” e dovranno individuare un dipendente come referente del servizio che, all’a cce s s o delle Forze dell’Ordine, dovrà certificare il numero di persone all’interno del locale. L’ordinanza del Presidente della Regione dispone, fra l’altro, la chiusura al pubblico delle piazze dove si svolgono tradizionalmente i mercati.

A Marsala sarà la Piazza Fiera di Strasatti che dovrà essere chiusa al pubblico dalle ore 06,00 alle 13.00, mentre il parcheggio dell’ex Salato, nella giornata di oggi, 17 gennaio dovrà essere chiuso dalle 06,00 alle 13,00 e l’area attrezzata di via Degli Atleti, nei giorni 19 e 20 gennaio dovrà essere chiusa dalle 06,00 alle 14,00.

Infine l’Ordinanza presidenziale stabilisce anche che nei pressi degli Uffici postali e bancari e del Servizio Sanitario Nazionale, a maggiore afflusso pubblico, laddove sia possibile utilizzare stalli anche provvisori sulla pubblica via, lo stanziamento prolungato potrà avvenire esclusivamente in corrispondenza di questi stalli. Le sanzioni amministrative, in caso di violazioni dei suddetti obblighi, vanno da un minimo di 400 ad un massimo 3 mila euro, ferma restando l’applicazione del codice penale laddove ricorrano i presupposti di legge.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X