stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Le case abusive e i contenziosi: dibattito aperto in Consiglio ad Alcamo
COMUNE

Le case abusive e i contenziosi: dibattito aperto in Consiglio ad Alcamo

di

Scotta al Comune di Alcamo il caso degli immobili abusivi che sono stati oggetto di contenzioso tra i proprietari autori dell'abuso e gli uffici. In tutto un centinaio di case per cui è stato avviato un braccio di ferro tra le parti, con il Comune a chiedere un'indennità di occupazione dal momento che tali immobili sono diventati di sua proprietà in quanto acquisti al proprio patrimonio sin dal 2017. Parliamo per l'esattezza di 103 immobili: per 70 di queste strutture il caso è tornano alla ribalta del consiglio comunale.

Trenta cause sono arrivate già a conclusione con il giudice di pace e il tribunale che hanno dato ragione agli abusivi. Motivo? Lo strumento per ottenere tale risarcimento è stato considerato «inidoneo ed illegittimo» in quanto l'importo dell'indennità non risulta fissato da legge o contratto. Inoltre è stata contestata «l'insussistenza della prova», a carico del Comune, di aver subito un danno dall'utilizzo del bene comunale senza titolo alcuno da parte dei privati. Le altre 40 ingiunzioni non risultano ad oggi opposte e quindi potranno essere eseguite: in pratica il titolare dell'immobile ha di fatto rinunciato ad ogni titolo e dunque ha lasciato strada spianata all'ente locale di far quel che vuole.

L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola, edizione di Trapani

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X