stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Impianti sportivi, a Castelvetrano è scontro sul bando per la gestione
CONSIGLIO COMUNALE

Impianti sportivi, a Castelvetrano è scontro sul bando per la gestione

di

I consiglieri dell’opposizione abbandonano l’aula consiliare quando si è discusso dell’a f f i d amento esterno di alcuni impianti sportivi: «Accertiamo prima la proprietà, l’accatastamento e l’agibilità». L’assessore Filippo Pellitteri: «Non ci sono dubbi sulla proprietà di questi immobili, la sostanza non sempre coincide con la forma». Tutto nasce da una mozione (alla fine bocciata dai consiglieri della maggioranza) a firma dei consiglieri Vincenza Viola, Calogero Martire e Salvatore Stuppia, aderenti al gruppo consiliare «Obiettivo Città», in merito al bando per la concessione delle Palestre polivalenti site all’interno dell’impianto Sportivo di via Tripoli a Castelvetrano dello scorso 30 ottobre, bando che scadeva lo scorso due dicembre.

La mozione evidenziava che «il comune di Castelvetrano possiede strutture sportive di proprietà chiuse e non praticate da anni come il Pala Puglisi; che lo stesso Comune non possiede la titolarità della proprietà delle strutture indicate nel sopracitato bando. Inoltre la convenzione stipulata tra il Comune e l’Associazione A.S Basket Castelvetrano per la concessione di terreno stipulata nel marzo del 1986 non è titolo di proprietà definito secondo le normative vigenti in termini di passaggi di proprietà.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X