stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Mafia di Castellammare, l'ex deputato Ruggirello resta ai domiciliari
TRIBUNALE

Mafia di Castellammare, l'ex deputato Ruggirello resta ai domiciliari

di

L'ex deputato regionale del Pd, Paolo Ruggirello, indagato per concorso esterno in associazione mafiosa, rimarrà agli arresti domiciliari. Per lui dunque, secondo quanto stabilito dal Tribunale del Riesame di Palermo respingendo il ricorso del procuratore aggiunto Paolo Guido e del pm Gianluca De Leo, non si riapriranno le porte del carcere.

Ruggirello è indagato nell'ambito dell'indagine giudiziaria che ha visto come principale protagonista il boss mafioso Mariano Asaro, già condannato per associazione mafiosa ed estorsioni. Ruggirello è sospettato di aver favorito Asaro, anche grazie all'intervento di un altro mafioso di Paceco, Carmelo Salerno, per agevolarlo nella pratica di accreditamento dell'ambulatorio dentistico presso l'Asp di Trapani.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X