stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Borse di studio, servizi e parchi inclusivi: Trapani punta al sociale

di

Il Comune di Trapani ha deciso di puntare sul sociale: sono quasi 800 mila euro i fondi stanziati dopo l'ultima variazione di bilancio approvata dal Consiglio comunale.

Circa 76.000 euro sono stati stanziati per le borse di studio degli alunni delle scuole elementari e medie, mentre ai circoli didattici ed istituti comprensivi delle scuole dell'obbligo vengono destinati in conto capitale 49.000 euro per l'istallazione in ciascuno di essi di piccole fontanelle a zampillo ovvero erogatori filtranti (cosiddetti «beverini») di acqua potabile liscia e refrigerata.

Al riguardo, l'Amministrazione Tranchida ha anche previsto, con lo stanziamento apposito di 40.000 euro, l'acquisto di almeno tre «casette dell'acqua» dove potersi approvvigionare di acqua liscia e/o frizzante con il conferimento sul posto di certe quantità di plastica che dà diritto al prelevamento di un determinato quantitativo di acqua oppure acquistandola direttamente per riempire i propri recipienti a pochi centesimi al litro. Vari interventi manutentivi nelle scuole sono previsti per 300.000 euro, così come incarichi di progettazione per l'adeguamento sismico in alcune scuole per altri 15.000 euro circa.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X