stampa
Dimensione testo
AMBIENTE

Sversamento di liquami, scontro in Consiglio comunale a Trapani

di

Lotta aperta tra la consigliera Francesca Trapani e l'amministrazione della città. Da un paio di giorni dal pennello di fronte il Centro di Raccolta dei Rifiuti al lungomare Dante Alighieri fuoriesce acqua sporca. Per la consigliera del Movimento 5 Stelle si trattano di liquami. Per l'assessore Ninni Romano sono acque bianche provenienti dalla vasca di raccolta dell'impianto di via Tunisi.

Il problema principale, però, è che la condotta è unica e di fatto una cosa non può escludere l'altra perché in casi di emergenza, come per esempio una rottura di una condotta che arriva al depuratore consortile di Nubia, il sistema attiva lo scarico immeditato per evitare il collasso. In questi casi, le acque nere arrivano al pennello per lo scarico a mare.

Come è abbastanza ovvio, quindi, le condotte non saranno mai perfettamente pulite.

«Anche oggi verranno a raccontarci che le piogge abbondanti hanno reso necessario uno sversamento in mare di acque piovane?» attacca la consigliere Francesca Trapani.

«Eppure la puzza di liquami si sente fin dalla scuola. Ho allertato Arpa e Capitaneria di Porto - afferma la consigliera pentastellata -, perché provvedano ai campionamenti necessari, e sto predisponendo una nota scritta ad ARPA proprio per chiedere che venga accertato se si tratti effettivamente di acque piovane. Basta bugie. Gli sversamenti sono diventati la normalità, e non più una misura emergenziale. E questa amministrazione cosa fa? Pensa di continuare a mentire ai cittadini, pensando che questi non si accorgano o accettino con rassegnazione questa prassi vergognosa? Su questa questione non intendo indietreggiare di un millimetro».Ma nelle ultime settimane non sono state registrate ne rotture dal punto di vista fognario ne piogge torrenziali. Eppure la vasca di via Tunisi, secondo quanto raccontato dall'assessore Ninni Romano, è non è vuota. «Non c'è nessun sversamento di acque nere» afferma l'assessore Ninni Romano.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X