DA GDS IN EDICOLA

Scarico del depuratore di Mazara senza autorizzazione: sanzione per Cristaldi

di
Trapani, Politica
Nicola Cristaldi

Mancava l'autorizzazione allo scarico del depuratore di contrada Bocca Arena. Per questa violazione alla normativa ambientale, l'ex sindaco di Mazara Nicola Cristaldi, la dirigente Laura Serra e lo stesso Comune del Vallo dovranno pagare “in solido” una sanzione amministrativa pari alla complessiva somma di 6.607,70 euro di cui 6.600 per sanzione e 7,70 a titolo di spese di notifica dell'atto.

Anche se deriva da irregolarità accertate dall'Arpa (l'Agenzia regionale per l'ambiente), è il Libero consorzio comunale di Trapani ad emettere l'ordinanza che ingiunge il pagamento della sanzione amministrativa che, in questo caso, tuttavia, è stata applicata nella misura ridotta al minimo che è appunto di 6.600 euro.

La vicenda risale al luglio del 2014 quando i tecnici dell'Arpa effettuarono un'ispezione al Depuratore di contrada “Bocca Arena” verificando che mancava l' autorizzazione allo scarico.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X