stampa
Dimensione testo

Aeroporto di Trapani, Musumeci incontra il presidente dopo l'indagine sui manager

Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha incontrato a Palazzo d'Orleans il presidente del Consiglio di amministrazione di Airgest, Paolo Angius, a seguito dell'inchiesta giudiziaria che vede coinvolti, per fatti risalenti agli anni passati, 15 ex amministratori della società che gestisce lo scalo aeroportuale di Trapani Birgi.

Dopo aver relazionato sull'attività svolta quest'anno, Angius, anche lui indagato, ha messo a disposizione del governatore la propria carica. Musumeci, nell'apprezzare lo stile e nel ringraziarlo per il gesto e per il lavoro fin qui svolto, ha invitato l'avvocato Angius a rimanere al proprio posto ancora per qualche settimana per definire gli affari correnti, in attesa dell'imminente nomina del nuovo direttore.

Il presidente della Regione, dunque, sta preparando il cambio nella società trapanese, controllata dalla Regione per il 99,93%.

L'inchiesta riguarda l'accordo triennale, per 7 milioni di euro, di co-marketing siglato nel gennaio 2014 tra l’Airgest, ventiquattro comuni trapanesi e il vettore irlandese.

Dalle indagini della procura è emerso che nonostante le "costanti perdite d’esercizio subite, capitalizzavano detti costi tra le immobilizzazioni immateriali alla voce 'costi di ricerca, sviluppo e pubblicità'". La società determinava così "il risultato di esercizio per la sola quota del 20% annuo anzichè per l’intero".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X