stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Castelvetrano, la differenziata passa dal due al dieci per cento
COMUNE

Castelvetrano, la differenziata passa dal due al dieci per cento

di

La raccolta differenziata a Castelvetrano non la impongono i Commissari, ma lo specifica una direttiva regionale a tutti gli Enti locali. E mentre si tirano le somme sulla raccolta a Castelvetrano nel mese di luglio e di metà agosto, la gente incivile continua a bruciare i rifiuti rendendo ancora più difficoltoso il servizio di raccolta.

Intanto, arriva un dato sulla percentuale di raccolta differenziata che per certi versi è incoraggiante. Ci sono comunque zone, vie e cortili mai raggiunti dagli operai della Dusty, come afferma un lettore della via Giuseppe Lombardo. Il commissario Salvatore Caccamo ha voluto fare il punto della situazione: «Pur con tante difficoltà in un solo mese si è passati dal 2 al 10%. Le proiezioni parlano di un possibile 30% ad ottobre. L’impresa Dusty non ha risposto nel modo dovuto, rivelandosi impreparata a questo genere di servizio. C’è da dire, comunque, che la Dusty ha un contratto parametrato ad un capitolato speciale di appalto, che prevedeva la differenziata in alcune zone di Castelvetrano.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X