stampa
Dimensione testo
MEMORIA

Crocetta nel Belice per non dimenticare

di

GIBELLINA. Curare le ferite aperte nel tessuto sociale dal terremoto di quarantanove anni fa puntando sulla crescita culturale e turistica.

In questa direzione va l'impegno assicurato alle genti della Valle del Belice dal presidente della Regione, Rosario Crocetta, durante la visita nelle terre epicentro del sisma (15 gennaio 1968) di cui ieri ricorreva l'anniversario.

Così, con la figura ed il ricordo del sindaco-mecenate Ludovico Corrao ben presenti, si è dipanato l'incontro avvenuto al Baglio Di Stefano di Gibellina – sede della Fondazione Orestiadi – tra il governatore siciliano ed i rappresentanti istituzionali, oltre che della società civile, quotidianamente a contatto con questo territorio lontano da una completa ricostruzione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X