stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Trapani, i democratici bocciano la nuova giunta Damiano
COMUNE

Trapani, i democratici bocciano la nuova giunta Damiano

di
Brillante del Pd e Bevilacqua del Psi sottolineano come il rimpasto sia stato il frutto palese di un patto poco politico

TRAPANI. Il Pd boccia la nuova Giunta Damiano. Ma soprattutto, avvia una sorta di dibattito interno, con Marco Campagna, segretario provinciale, il quale chiede che a dirigenti provinciali ed a qualche deputato di uscire dall’”ambiguità”.

Il riferimento è, nel primo caso, a Cristian Emmola, presidente dell’assemblea provinciale il quale, in quattro giorni ha visto nominati assessore due suoi amici (prima Michele Cavarretta e poi Piero Spina) e, nel secondo caso, il deputato regionale Paolo Ruggirello, inizialmente contrario alla mozione di sfiducia al sindaco Vito Damiano, anche se, poi, i suoi cinque consiglieri di riferimento (Spezia, La Porta, Mangano, Cavarretta poi divenuto assessore, e Guarnotta) hanno scelto liberamente, ma votando, ad ogni modo, tutti e cinque no, nonostante il gruppo di Articolo 4 si sia sciolto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X