stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Pista ciclabile a Erice, ancora accuse e polemiche
ESPOSTO IN PROCURA

Pista ciclabile a Erice, ancora accuse e polemiche

di

TRAPANI. Dopo il «rosso vergogna» – il colore utilizzato per delimitare il percorso delle bici -che ha imbrattato le strade, alimentando un vespaio di polemiche, un'altra tegola si abbatte su un’opera, peraltro, ancora incompiuta. Il senatore Maurizio Vincenzo Santangelo, infatti, parla di presunte irregolarità nella gestione dell’appalto per la realizzazione della pista ciclabile di Erice. L’accusa è contenuta nell’esposto che l’esponente del Movimento Cinque Stelle ha presentato alla Procura.

«Santangelo – replica il sindaco Giacomo Tranchida – arriva in ritardo di un anno. Ho presentato denuncia alla Squadra mobile di Trapani nel 2014 sulle anomalie riscontrate nella cattiva esecuzione dei lavori e e sulla superficiale attività di controllo da parte del dirigente comunale incaricato. Conseguentemente - aggiunge - abbiamo nei termini di legge revocato l’appalto e avviato un contenzioso in capo anche per il danno all’immagine alla ditta esecutrice, nonché rimosso il responsabile dei lavori. Mi auguro che il senatore rinunci all’immunità parlamentare e da semplice cittadino si assuma la responsabilità delle sue calunniose affermazioni».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X