stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Crisi dell’occupazione, vertice a Marsala
COMUNE

Crisi dell’occupazione, vertice a Marsala

di
Si è tenuto in sala giunta tra l’amministrazione, rappresentata dall’assessore Salvatore Accardi, e i rappresentanti dei sindacati di categoria

MARSALA. Vertice sull'occupazione per uscire dalla crisi che ormai da troppi anni attanaglia la città e, in particolare, il settore dell'edilizia. Si è tenuto al Comune tra l'Amministrazione comunale e i sindacati di categoria. All'incontro, presieduto dall'assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Accardi, hanno preso parte Andrea Vanella ed Enzo Palmeri della Fillea-Cgil, Francesco Danese della Filca, Sergio Buscaino e Giuseppe Tumbarello della Feneal-Uil, Antonio Chirco della Cisl e il segretario della Camera del Lavoro di Marsala Piero Genco.

«Obiettivo dell'Amministrazione Di Girolamo - ha esordito l'assessore Accardi - è quello di ripartire dall'edilizia pubblica per creare occasioni di lavoro. Con questo obiettivo ci sono tanti progetti che possono dare lavoro a tante famiglie». Accardi ha quindi illustrato i più grossi progetti che l'Amministrazione comunale ha in fase di realizzazione come i lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza di ben 19 edifici scolastici per un importo di 4 milioni e mezzo di euro, la demolizione e ricostruzione delle tre palazzine di via Mazara, per un importo di poco meno di 6 milioni di euro ed ancora gli interventi relativi alla rete fognaria per circa 23 milioni di euro (finanziamento CIPE con somme già accreditate) ed infine gli otto progetti per la realizzazione di impianti mini eolici e fotovoltaici per un milione e 200 mila euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X