stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Marsala, terremoto in Forza Italia dopo le elezioni
COMUNALI

Marsala, terremoto in Forza Italia dopo le elezioni

di

MARSALA. Il risultato elettorale a Marsala ha scatenato un vero e proprio «terremoto» in Forza Italia, con una levata di scudi, proprio in conseguenza del risultato (nessun rappresentante ufficiale di Forza Italia eletto al Consiglio comunale) dell'ex coordinatore provinciale Rossana Titone e del parlamentare di Forza Italia Saverio Romano.

Proprio quest'ultimo è infatti intervenuto ieri, chiedendo ufficialmente le dimissioni del senatore Vincenzo Gibiino, coordinatore regionale, e del senatore Antonio D'Alì, responsabile provinciale del partito. Alla base della vibrata protesta di Rossana Titone da una parte e di Saverio Romano dall'altra il fatto che, «contrariamente a quanto sostenuto da D'Alì, oltre al fatto che alle amministrative di Marsala non c'era il simbolo di Forza Italia, l'unico rappresentante ufficiale di F.I. Giuseppe Carnese è confluito in Forza Marsala in un movimento talmente variegato da non potersi identificare nel partito di Berlusconi». Gli unici due eletti in quel Movimento Nicoletta Ferrantelli e Rosanna Genna non si identificano con Forza Italia, addirittura la Genna, consigliere comunale uscente aveva abbandonato il gruppo di Forza Italia per passare al gruppo Indipendente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X