stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Alcamo, comincia il dopo Bonventre
COMUNE

Alcamo, comincia il dopo Bonventre

di
Restano in sospeso la delibera per la pulizia delle spiagge e l’esame delle cartelle esattoriali

ALCAMO. Mentre con le dimissioni di Sebastiano Bonventre da sindaco di Alcamo decade tutta la sua giunta aprendo le porte al commissariamento del Comune, Antonino Manno il quale per circa quindici mesi finora è stato l'assessore all'Economia e, da marzo scorso, gli erano affidate anche le deleghe al Personale e al Patrimonio, interviene con una serie di questioni per mettere in guardia, «sostanzialmente - come lui stesso conferma - circa un possibile abuso di potere da parte dell'area dirigenziale comunale».

Manno si rivolge al segretario generale, Cristofaro Ricupati, ponendogli una serie di interrogativi. È una serie di comunicati che potrebbero essere considerati tardivi, quelli diffusi tra sabato e ieri da Manno, il quale si riferisce anche ad episodi, come lui scrive, avvenuti più di sei mesi addietro. Ma che comunque possono dare un'idea dei rischi a cui il Comune di Alcamo sta andando incontro. Proprio in questi giorni, diventa sempre più stringente la necessità di avviare la pulizia della spiaggia di Alcamo Marina, un servizio che lo stesso Bonventre vanta di avere internalizzato.

 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X