stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Mutui da rinegoziare, sì dell’aula a Trapani
CONSIGLIO COMUNALE

Mutui da rinegoziare, sì dell’aula a Trapani

di
Dopo tre sedute consecutive sono stati approvati un emendamento ed un sub emendamento

TRAPANI. Il Consiglio comunale di Trapani ha approvato all’unanimità, al termine di 3 sedute consecutive e di un lungo e serrato dibattito, il provvedimento riguardante la rinegoziazione dei mutui già contratti. L’approvazione è arrivata dopo la presentazione di un emendamento e di un sub emendamento che sono stati illustrati in aula rispettivamente dal consigliere Mimmo Fazio e l’altra sera da Michele Cavarretta per la commissione Finanze.

Ma, per l’amministrazione comunale - stante anche agli interventi in aula del dirigente del Settore Gioacchino Petrusa e dell’assessore alle Finanze Giorgio Aiuto Garsia - le modifiche apportate con l’emendamento, di fatto comporteranno una riduzione delle somme che saranno a disposizione della stessa, riduzione che ammontano - secondo la stessa amministrazione - a 600 mila euro. C’è da dire infatti che il provvedimento presentato in aula dalla Giunta Damiano prevedeva la rinegoziazione di tutti e 86 i mutui che il Comune ha contratto nel tempo. Con la deliberazione emendata, invece, i mutui da rinegoziare passeranno da 86 a 56 (in un primo momento era stata richiesta la rinegoziazione soltanto di 48 mutui).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X