stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Castelvetrano, rifiuti: scontro sindaco-Cgil
IL CASO

Castelvetrano, rifiuti: scontro sindaco-Cgil

di

CASTELVETRANO. È polemica sui debiti del comune nei confronti dell' Ato Belice Ambiente tra il segretario della "Fp Cgil" Vincenzo Milazzo e il sindaco di Castelvetrano Felice Errante. Il motivo del contendere si è aperto sulla somma che il Comune di Castelvetrano deve alla società d' ambito che operato ed opera nella raccolta dei rifiuti.

"A rendere nota la somma di 3 milioni e mezzo di euro che il Comune di Castelvetrano deve all' Ato Belice Ambiente -afferma Milazzo- è stata, nel corso di un incontro, la commissaria straordinaria della società di raccolta dei rifiuti Sonia Alfano". Il segretario della Funzione pubblica Cgil di Trapani Vincenzo Milazzo ,tramite un dettagliato comunicato replica al sindaco Felice Errante che, avrebbe puntualizzato alla stampa che "il Comune di Castelvetrano deve all' Ato Tp2 1,2 milioni di Euro e non tre milioni, come detto dal segretario Milazzo". "Il sindaco Errante - ha detto Milazzo - dovrebbe chiarire la sua posizione con i rap presentanti della Belice Ambiente senza cercare capri espiatori per giustificare un' insolvenza nei confronti della società e dei lavoratori che nonostante il mancato pagamento degli stipendi continuano ad assicurare il servizio di raccolta dei rifiuti anche a Castelvetrano".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X