stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Ridotto lo stipendio al sindaco di Mazara del Vallo
LA LEGGE

Ridotto lo stipendio al sindaco di Mazara del Vallo

di
La sua indennità da 4. 817, 45 euro a 3. 250 euro mensili, il vice sindaco Silvano Bonanno percepirà 2.437 euro

MAZARA DEL VALLO. Riduzione si, riduzione no. Mentre alla regione il provvedimento di riduzione degli emolumenti a sindaci, assessori e consiglieri, è fra quelli che restano "sospesi", anche se inserito nella finanziaria, a Mazara, al sindaco Nicola Cristaldi è stato ridotto lo stipendio. In questo caso è stato costretto dalla legge che prevede, per essere stato negli anni deputato regionale e presidente dell'assemblea regionale, che il suo stipendio di primo cittadino deve essere al 50% dell'indennità parlamentare che percepisce e che ammonta a 6600 euro al mese.

Facendo i dovuti calcoli, la sua indennità da sindaco passa da 4. 817, 45 euro a 3. 250 euro mensili. La delibera è stata approvata dalla giunta comunale qualche giorno fa ed è già operativa. Gli effetti del provvedimento ricadranno anche sugli altri componenti della Giunta Cristaldi. Così il vice sindaco Silvano Bonanno percepirà 2.437 euro invece che 3.613 euro. Gli assessori Vito Billardello, Vito Ballatore, Vito Vassallo, Rosa Monteleone ed Adele Spagnolo percepiranno 2.112 euro anziché 3.131 euro, stessa cosa vale per il Presidente del Consiglio comunale, Vito Gancitano. Anche il Consiglio comunale è interessato "a cascata" dalla legge che prevede, nella sua generalità, una indennità del 30% rispetto agli emolumenti del sindaco.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X