stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Castelvetrano, interviene Forza Italia sul «caso» della tassa di soggiorno
COMUNE

Castelvetrano, interviene Forza Italia sul «caso» della tassa di soggiorno

di
«Il soggetto sanzionabile è il soggetto passivo ovverosia chi pernotta e non il gestore della struttura»

CASTELVETRANO. Sul parziale versamento dell’imposta di soggiorno al comune di Castelvetrano interviene il coordinamento di Forza Italia. La vicenda riguarda la tassa di soggiorno , applicata dal comune di Castelvetrano dal 30 giugno scorso e la mancata corresponsione di tutte le somme previste secondo le presenze negli alberghi.

Sulla questione, il coordinatore Francesco Bongiorno scrive in una nota: «l’imposta di soggiorno, è un tributo istantaneo dedito per il 60% al potenziamento dei servizi al turismo insistenti nell’area comunale di appartenenza delle strutture ricettive” Secondo gli “azzurri” di Castelvetrano la sentenza (653/2012 )del Tar di Venezia che afferma: «il soggetto sanzionabile è il soggetto passivo ovverosia chi pernotta e non il gestore della struttura ricettiva» darebbe ragione agli albergatori i quali non possono obbligare il cliente a pagare coercitivamente la famosa tassa che, in molti casi si paga a chiusura del soggiorno. Quindi, secondo quanto riportato nel documento di Forza Italia di Castelvetrano, il Comune deve rivalersi sugli ospiti e non sugli albergatori.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X