stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Marsala, in consiglio si rilancia il polo universitario
IL PROGETTO

Marsala, in consiglio si rilancia il polo universitario

di
Con il supporto dell’Ateneo Kore, la città potrebbe ospitare una sezione di Archeologia Navale

MARSALA. "Marsala quinto polo universitario dell'Isola". E' l'iniziativa lanciata dal capogruppo del Movimento "insieme per Marsala" Arturo Galfano nell'ultima seduta del Consiglio comunale.

Galfano ha infatti invitato il Commissario straordinario Giovanni Bologna a riappropriarsi del progetto presentato oltre un anno fa all'allora sindaco Giulia Adamo, per creare un nuovo "polo universitario".

Il progetto è quello utilizzato dal Consorzio Universitario di Trapani con l'Università di Bologna, bloccato dall'ex ministro Gelmini con la sua legge che non consente di aprire corsi di laurea al di fuori della Regione dove è ubicata la sede centrale dell'Università. "Per aggirare l'ostacolo - chiarisce Arturo Galfano -, assieme al professore Francesco Torre, docente di Geoarcheologia all'Università di Bologna, si è pensato di coinvolgere nel progetto l'Università "Kore" di Enna che già in passato si è espressa positivamente".

Da qui il ritorno alla carica di Galfano con il Commissario Bologna ricordandogli che su sua richiesta Francesco Torre, promotore del V^ Ateneo a Trapani, ha illustrato la proposta alla Commissione Pubblica Istruzione, presieduta da Ginetta Ingrassia.

Secondo la proposta Galfano, Marsala potrebbe diventare "Polo Universitario" ed ospitare una sezione di Archeologia Navale, un indirizzo che ben si sposa con il patrimonio archeologico marino che la città e le sue coste conservano.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X