stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Consiglieri pronti a votare la mozione di sfiducia al sindaco di Trapani
COMUNE

Consiglieri pronti a votare la mozione di sfiducia al sindaco di Trapani

di
Articolo 4 e Psi si dicono a favore, così come Franco Briale del gruppo misto. Valuta il percorso da seguire Forza Italia

TRAPANI. Mozione di sfiducia atto II. In consiglio comunale cresce il malcontento nei confronti dell’attività del sindaco Damiano e si attende il “cambio di rotta” annunciato dallo stesso primo cittadino. Soprattutto i vari partiti guardano al “ritorno della politica”, messa al bando da Damiano dopo neanche un anno di amministrazione.

E così, adesso Articolo 4 e Psi si dicono pronti a firmare la mozione di sfiducia e, poi a votarla, così come Franco Briale del gruppo misto, mentre Forza Italia ha avviato al proprio interno un dibattito per capire la linea da seguire.“Attendiamo la sentenza nel processo a carico di Damiano in programma mercoledì – afferma Nicola Sveglia, capogruppo di Articolo 4 – e, poi, in caso di assoluzione, o apre alla politica o noi saremo i primi a presentare una mozione di sfiducia o votare una di quelle presenti. La città è stanca di essere amministrata in questo modo”. Il Partito socialista ritiene, con il capogruppo Andrea Vassallo, che “se Damiano dovrà cadere lo dovrà fare in Consiglio.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X