stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Mazara, chiude Blue Sea Land: un'edizione da record
BILANCIO POSITIVO

Mazara, chiude Blue Sea Land: un'edizione da record

Diciassette delegazioni in presenza, 10 collegate in remoto (per la prima volta alcuni Paesi dell’Asia), 6 ambasciatori e 2 Ministri (Ghana e Mauritania) a Mazara del Vallo. Sono questi alcuni numeri della decima edizione di Blue Sea Land che si è conclusa oggi a Mazara del Vallo.

A illustrare i risultati di quest’edizione da record - la prima in presenza dopo il periodo di pandemia Covid-19 - è stato il presidente del Distretto Cosvap Nino Carlino che ha incontrato la stampa insieme all’Assessore regionale alla pesca Toni Scilla. «Posso confermare che l’undicesima edizione sarà realizzata sempre a Mazara del Vallo - ha detto Carlino - questa manifestazione fa oramai parte della storia di questa città. Siamo soddisfatti di come è riuscita questa edizione, nonostante le difficoltà registrate a causa dei tempi e disposizioni dettati dall’andamento della pandemia».

Nel bilancio conclusivo di questa edizione ci sono anche 30 show cooking, 2 protocolli sottoscritti e trattative economiche avviate con Egitto, Tunisia, Costa d’Avorio, Mauritania, Angola e Uganda. «L’internazionalizzazione è la nuova prospettiva di Blue Sea Land già sperimentata in questi anni ma che nelle prossime edizioni deve essere sempre più valorizzata - ha detto l’assessore alla pesca in Sicilia Toni Scilla - in questo percorso c’è l’impegno del Governo regionale a continuare a supportare l’iniziativa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X