stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia A Marsala acque reflue depurate per l'irrigazione: unico caso nel Sud Italia
LA SPERIMENTAZIONE

A Marsala acque reflue depurate per l'irrigazione: unico caso nel Sud Italia

di

La riutilizzazione delle acque reflue depurate per uso irriguo è stato il tema della videoconferenza che si è tenuta al Palazzo Municipale sul progetto comunitario «Prosim» per dare il via al progetto che Marsala, già dal 2018, utilizza le acque reflue depurate. A fare il punto sulla situazione è stato l’assessore allo Sviluppo economico, Oreste Alagna, in collegamento con gli altri partner che in atto risultano coinvolti nella realizzazione del progetto.

Oltre all’Italia, rappresentata da Marsala, sono partner la Spagna (CSIS – Ce-bas), il Libano (Ministero dell’Agricoltura), la Giordania (NARC-Centro Nazionale Ricerca Agronomica), la Tunisia (Ministero dell’Agricoltura), l’Egitto (Ministero dell’Agricoltura, INRA) e il Marocco (Ministerro dell’Agricoltura, AEnRI).

«Nel corso della videoconferenza – tiene a precisare l’assessore Oreste Alagna –ho avuto modo di ascoltare i rappresentanti istituzionali dei Paesi esteri che sono in fase avanzata in fatto di utilizzazione delle acque reflue depurate e conoscere la loro programmazione. Dal canto nostro stiamo portando avanti un’azione sperimentale presso il depuratore comunale di San Silvestro dal quale vengono prelevate le acque utilizzate in agricoltura, per l’irrigazione dei terreni coltivati limitrofi allo stesso impianto. Già da qualche anno la Sicivetro utilizza l’acqua depurata per l’irrigazione dei terreni. La progettazione è in corso e, a breve, sarà presentata ufficialmente anche ai Paesi partner della utilizzazione delle acque reflue depurate».

Tra le altre attività del progetto è l’installazione di sistemi di irrigazione efficienti,il monitoraggio degli effetti sulle piante delle acque trattate, la installazione di una stazione agrometereologica. Un traguardo che, dopo tanto anni di studio e di iniziative, è ormai al momento giusto per l’attivazione del riutilizzo delle acque reflue, per ora nell’agricoltura e, presto, anche per uso potabile. Nel settembre del 2018 per la prima volta in Sicilia le acque provenienti dal depuratore comunale di San Silvestro sono state utilizzate per uso irriguo, civile ed industriale.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X