stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Raccolta rifiuti a Mazara, assegnato l'appalto fra proroghe e ricorsi
L'ORDINANZA

Raccolta rifiuti a Mazara, assegnato l'appalto fra proroghe e ricorsi

di
rifiuti, Trapani, Economia

Non c'è pace per il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti del comune di Mazara. Sarà ancora il raggruppamento d'imprese A.T.I. Tech Servizi/Icos/Ecoin a garantire il servizio, almeno fino al prossimo 30 aprile. Lo prevede l'ordinanza urgente firmata dal sindaco Salvatore Quinci che di fatto proroga la sua precedente ordinanza con la quale il raggruppamento d'imprese garantiva il servizio in prosecuzione fino al 31 marzo.

Con decorrenza primo aprile, in base alla determinazione del dirigente il servizio doveva essere aggiudicato per cinque anni al raggruppamento d'imprese Multiecoplastic srl con Ecoburgus, ma il Tar Sicilia ha accolto un ricorso del raggruppamento Tech, sospendendo l'efficacia della determinazione dirigenziale del Comune.

Da qui, per garantire la prosecuzione del servizio ed evitare danni all'ambiente e alla salute pubblica soprattutto nel corso dell'emergenza Covd19, la decisione del Sindaco di assicurare il servizio in prosecuzione fino al 30 aprile.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X