stampa
Dimensione testo
IL RILANCIO

Aeroporto Trapani-Birgi, l'Airgest bussa a soldi e Mazara chiede certezze

di

Unanime consenso al tema del rilancio dell'aeroporto Vincenzo Florio nel consiglio comunale di Mazara dove è intervenuto, su invito del presidente del consiglio, Vito Gancitano, il presidente di Airgest Salvatore Ombra. Nel suo intervento, Ombra ha tracciato per grandi linee la storia dell'aeroporto: dal boom del 2012 con quasi due milioni di passeggeri al crollo recente fino al rilancio avviato sotto la sua nuova gestione. Tra i punti salienti il via libera della Regione per l'aumento di capitale, l'accordo quinquennale con Ryainair, il via libera alle rotte onorate con prezzi calmierati con obiettivi di raggiungere quota 600-800 mila a marzo 2020 e 1 milione 200 mila euro almeno per il 2021.

"Per raggiungere questi risultati - ha sottolineato Ombra - ho bisogno che il territorio accompagni questo rilancio con un impegno dei comuni a partire dal 2021 per almeno 2 milioni 400 mila euro complessivi, un impegno che non si limiti alla contribuzione, con ricadute positive per il territorio stesso, ma che si traduca in una vera e propria partecipazione alle scelte".

Ombra si è detto ottimista sul futuro e sui margini di crescita dell'aeroporto "che rappresenta - ha detto - non solo un'opportunità di incremento turistico ma anche sociale e sono lieto che sindaco, presidente del consiglio comunale, amministrazione e consiglio di Mazara sono al nostro fianco in questa missione".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X