stampa
Dimensione testo
CRONOPROGRAMMA

Rifiuti, per evitare l' emergenza si punta al polo di Castelvetrano

di
rifiuti, Alberto Di Girolamo, Alberto Pierobon, Nicolò Catania, Tommaso Ricciardi, Trapani, Economia

Un cronoprogramma per la riapertura del Polo tecnologico di Castelvetrano entro novembre. A questo si è lavorato ieri mattina durante un incontro convocato dal prefetto di Trapani, Tommaso Ricciardi, che ha visto seduti alla stesso tavolo anche l'assessore regionale all'Energia, Alberto Pierobon, ed i vertici del Libero consorzio comunale e delle Srr provinciali, così da sbloccare al più presto la situazione dei rifiuti in provincia, assieme alla progettazione dell'impianto di compostaggio da realizzarsi in futuro nel territorio di Calatafimi-Segesta.

Per quanto riguarda la struttura che sorge nella castelvetranese, contrada Airone, il contratto d'affitto sarebbe ormai pronto, e le due Srr - Trapani Nord e Sud, rappresentate dai presidenti Alberto Di Girolamo e Nicolò Catania - attenderebbero ormai gli ultimi adempimenti per siglare il contratto con il curatore fallimentare; dopodichè la gestione dovrebbe essere affidata alla Trapani Servizi.

Dunque durante l'affitto vi verrà autorizzato il trattamento dell'umido attraverso una campagna mobile, solitamente della durata di quattro mesi più quattro, oltre un periodo ulteriore per montaggio e smontaggio. In tutto, perciò, circa un anno.

L'articolo completo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X