DAL GDS IN EDICOLA

Mazara, i rifiuti trasferiti in Campania: i costi di trasporto triplicano

di

La spazzatura soffoca la città ed il costo per il suo trasferimento è pesantissimo. L'umido organico di Mazara, da un paio di giorni, viene trasferito in Campania, come ha già fatto il comune di Marsala.

Naufraga la raccolta differenziata. Giorni fa si paventava questo rischio che ora, invece, è realtà, come ha detto il sindaco Salvatore Quinci, nel corso di una conferenza stampa svoltasi ieri mattina nella Galleria Sicilia del Palazzo dei Carmelitani. Accanto al sindaco l'assessore al bilancio Caterina Agate.

Per il trasferimento in Campania vi sono dei costi esorbitanti, si è passati dai 100 euro a tonnellate quando il Comune scaricava alla Sicilfert di Marsala, ai 140 euro + Iva che paga tutt'ora al deposito di Belpasso in provincia di Catania, ai 290 euro, compreso trasporto, che pagherà per il trasporto in Campania presso un deposito gestito dalla Logistica srl, la stessa di cui si serve il comune di Marsala. Un costo insopportabile che, come ha detto il sindaco “speriamo per qualche mese”.

L'articolo nell'edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X