"PUMS"

Nuova mobilità e investimenti: Trapani e Erice fanno squadra 

di
investimenti, mobilità, Piano urbano, Trapani, Economia

Si chiama «Pums» ed è il «Piano urbano della mobilità sostenibile» e che interesserà i comuni del capoluogo e quello di Erice.

Ieri mattina nell'ex sala consiliare di Palazzo D'Alì il primo incontro di concertazione. Presenti il prefetto Darco Pellos, il sindaco Giacomo Tranchida e l'assessore Andreana Patti del Comune capoluogo, l'assessore Gianni Mauro del Comune ericino, rappresentanti della Questura, della Polizia stradale, dei comandi delle polizie municipali di Trapani e Erice, della Rete ferroviaria italiana, del Genio Civile, degli Istituti scolastici, delle società pubbliche di trasporto di Trapani ed Erice, degli Ordini professionali e dell'associazionismo.

L'accordo trovato dalle due amministrazioni comunali consente di fatto di scrivere insieme un piano per sviluppare la mobilità nelle due città in modo omogeneo e simbiotico. Uno sbocco naturale, visto che Trapani ed Erice in realtà sono come un'unica città relativamente alla conformazione urbanistica.

L’articolo nell’edizione di Trapani del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X