stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Egadi, l'allarme di Pagoto: "Collegamenti navali a rischio"
TRASPORTI

Egadi, l'allarme di Pagoto: "Collegamenti navali a rischio"

di

FAVIGNANA. Collegamenti marittimi a rischio.  A lanciare l’allarme è il sindaco dell’Arcipelago delle Egadi Giuseppe Pagoto che, assieme ai suoi colleghi delle isole Eolie, esprime forte preoccupazione “dopo aver appreso – sottolinea il primo cittadino - la notizia del paventato drastico taglio di spesa collegato ai nuovi bandi per l’affidamento dei servizi dei trasporti marittimi integrativi con mezzi veloci per le Egadi e le Eolie, a cura del Dipartimento Regionale Infrastrutture della Mobilità e dei Trasporti”.

Nella fattispecie le somme disponibili iscritte al bilancio della Regione siciliana avrebbero subito una forte compressione passando a 28 milioni di euro, con un decremento di circa 10 milioni di euro rispetto al passato. La drasticità del taglio di spesa, secondo gli amministratori, rischia di compromettere tutto l’assetto dei trasporti da e per le isole, a discapito dei diritti dei residenti e villeggianti, delle esigenze dei pendolari oltre che della programmazione dei flussi turistici e, quindi, di tutta l’economia territoriale.

I sindaci delle isole minori evidenziano che nel corso dell’incontro dell’11 novembre all’assessorato regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, era stato rivolto un appello al neo assessore e ai direttori generali affinché “si attendesse la conclusione della questione ex Siremar per individuare soluzioni che potessero consentire un risparmio della spesa ed evitare un taglio drastico ad assetti, orari e tratte”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X