stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Danni per il maltempo, 250 mila euro per i porti di Marettimo e Favignana
IL FINANZIAMENTO

Danni per il maltempo, 250 mila euro per i porti di Marettimo e Favignana

favignana, marettimo, Trapani, Economia
Cala Rossa a Favignana

TRAPANI. Finanziamento di 250 mila euro  per i porti di Marettimo e Favignana per l'attuazione di  interventi urgenti di Protezione Civile nel territorio regionale.  È stato stanziato dalla Regione Siciliana nell'ambito del Piano  degli interventi urgenti di Protezione Civile per i danneggiamenti  registratisi in seguito al maltempo abbattutosi dal 16 febbraio al  10 aprile 2015 che ha coinvolto oltre alle provincia di Trapani  anche quella di Palermo, Agrigento, Caltanissetta, Enna e Messina.  Nel dettaglio tale somma, destinata al molo San Leonardo a  Favignana e al molo Scalo Nuovo a Marettimo, sarà utile al  ripristino della funzionalità delle banchine con interventi di   riparazione del molo sottoflutto danneggiato, e al ripristino  funzionale  della banchina a Marettimo, compresa la riparazione   della torre Faro danneggiata sul molo Leonardo.

«Un finanziamento importante - dice il vicesindaco, con delega  alla Protezione Civile, Enzo Bevilacqua - che per Favignana ci  vedrà intervenire per il ripristino e la riparazione della torre  Faro, mentre interventi più consistenti verranno effettuati  allo  Scalo Nuovo a Marettimo, per il consolidamento della struttura  danneggiata dalle mareggiate e per il ripristino di ormeggi e del  servizi portuali resi inagibili a causa del maltempo». Con forza  nel tempo l'Amministrazione Comunale delle Egadi aveva chiesto, e  continua a  chiedere, la messa in sicurezza del porto della più  lontana delle Egadi, da considerare  «tra le priorità da avviare  in Sicilia». «Un risultato che attendevamo - dice il sindaco,  Giuseppe Pagoto - e che si inserisce pienamente  nell'ambito del  lavoro che l'Amministrazione sta portando avanti per tutti e tre i  porti delle isole. Già nel mese di aprile abbiamo avviato e  concluso a Levanzo, grazie a un finanziamento richiesto e ottenuto  dall'Assessorato regionale alle Infrastrutture, i lavori per il  rifacimento dello scalandrone con la direzione del Genio Civile di  Trapani».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X