stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Beni confiscati: a Castelvetrano c’è il bando per le coop sociali
COMUNE

Beni confiscati: a Castelvetrano c’è il bando per le coop sociali

di

CASTELVETRANO. Il Comune di Castelvetrano apre un pubblico bando indirizzato a cooperative sociali, per assegnare loro beni confiscati ai mafiosi. Il sindaco Felice Errante, ha, infatti, reso noto che la Giunta giovedì ha deliberato l’approvazione del bando per l’assegnazione di alcuni beni assegnati al Comune da parte dell’Agenzia Nazionale per i beni confiscati alla criminalità.

L’articolo 48 del D.Lgs n°159/2011 stabilisce che gli Enti assegnatari dei beni confiscati alla criminalità possono amministrare direttamente i beni o, sulla base di apposita convenzione, possono assegnarli in concessione, a titolo gratuito ad enti, associazioni, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, comunità terapeutiche o centri di recupero e cura di tossicodipendenti. Un’iniziativa che, oltre a dare possibilità a vari soggetti, di poter trovare benefici occupazionali, consentirà al Comune di mantenere attivi i vari siti interessati.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X