stampa
Dimensione testo
DITELO A RGS

Erice, 700 nuovi contratti contro 335 licenziamenti nella Zfu

di
Il turismo è il settore più interessato, sebbene condizionato dalla stagionalità

ERICE. Settecento nuovi contratti di lavoro, a fronte di 335 licenziamenti. Sono questi i numeri, in termini di assunzioni, delle 121 aziende beneficiarie degli sgravi fiscali (in media 60 mila euro ciascuna attraverso degli sgravi per tutte le imposte e le tasse, compresi quelli contributivi previdenziali per i dipendenti, ma ad eccezione dell'Iva), che operano all'interno della Zona Franca Urbana di Erice.
Dall'aprile del 2013, momento in cui i finanziamenti sono stati concessi da parte del ministero dello Sviluppo, ad oggi, infatti, secondo i dati forniti dal Centro per l'Impiego di Trapani, sono state 85 le aziende che hanno provveduto a delle assunzioni.
Di contro, le restanti 36, invece, non hanno incrementato il personale alle proprie dipendenze. I settori che hanno presentano la maggiore dinamicità sono quelli del Turismo, dei Servizi e del Commercio.
Il saldo positivo tra le assunzioni, 700, ed i licenziamenti sempre tra le 121 aziende della Zfu ericina, pertanto, è pari a 335. Ad ogni modo, nella maggior parte dei casi, le assunzioni sono state effettuate con dei rapporti di lavoro particolari: pArt-time, stagionali, determinato e lavoro occasionale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X