stampa
Dimensione testo
CASTELLAMMARE

Scopello, la torre d’avvistamento si rifà il look

di
Il sindaco Nicolò Coppola: «I nostri beni storici devono essere tutelati e valorizzati». Interventi avviati a maggio scorso

SCOPELLO. Proseguono i lavori di restauro e ricostruzione della storica torre di avvistamento a Scopello, avviati lo scorso mese di maggio. L’antica torre di avvistamento sta per essere ricostruita e anche lo spazio attorno, che diventerà punto panoramico ed osservatorio, è in fase di recupero e di messa in sicurezza. Saranno realizzati anche due percorsi pedonali per accedere alla vetta. I tempi previsti per ultimare i lavori sono circa quattro settimane.

Il recupero di quello che era rimasto della torre Bennistra è stato finanziato nel 2012, con ottocentocinquemila euro, dall’assessorato regionale delle Risorse Agricole ed Alimentari (dipartimento Interventi Infrastrutturali per l’Agricoltura) per lo “sviluppo e rinnovamento dei villaggi”.

L’assessorato regionale all’Agricoltura ha poi concesso una proroga all’attuale amministrazione per l’avvio dei lavori di recupero dell’antica torre. La torre Bennistra è stata costruita nel XV secolo su un cocuzzolo a sud del baglio ad una altitudine di 202 metri sul livello del mare.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X