AGROALIMENTARE

Il cibo siciliano conquista i polacchi: 15 buyers a Marsala e Petrosino

di

MARSALA. Da venerdì a Marsala e Petrosino per conoscere i vini e i prodotti locali. Con tale obiettivo quindici buyers polacchi sono a Marsala per l'inizio del progetto dell’«ATS Sicilian»per la promozione dei prodotti agroalimentari siciliani in Polonia.
Promotrici del progetto sono le aziende: Foderà Antonino, la Vigna Foderà, le Cantine Alagna,il Baglio Baiata, la Agricola Zerilli Antonino, la Terre del Sole, la Agricola Olaf Consilio, la Fausta Mansio, la Agricola Scavone Serafina, la Cooperativa Floricola e la Agricola Maria Irene Impiccichè. Si tratta di aziende medio-piccole, produttrici di vino e prodotti tipici, dislocate tra Marsala, Petrosino e Siracusa, che hanno messo su un’associazione temporanea di Imprese, con capofila la Cantina Foderà di Marsala, per la promozione all’estero dei prodotti commercializzati con marchi di qualità riconosciuti da norme comunitarie quali IGT Terre Siciliane, Doc Sicilia, Doc Marsala, Doc Siracusa.
Il progetto è realizzato nell'ambito della misura 133 «Sostegno alle associazioni di produttori attività di informazione e promozione» ed attuato sulla base del programma di Sviluppo Rurale della Regione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X